Melanzane sott’olio, semplici e velocissime

Melanzane sott’olio, pensare che non mi piacevano. come cambiano i gusti andando avanti con gli anni. Mi rendo conto conto sempre più spesso che con l’età  oltre gli acciacchi che sopraggiungono, cambia anche il gusto.
Il gelato per esempio mi piaceva moltissimo, ora lo mangio solo in 2 posti, troppo zucchero dagli altri per me.
I canditi, sempre odiati, ora me li faccio, c’è anche da dire che sono su due pianeti opposti rispetto a quelli comprati o che si trovano nei panettoni. Panettone? No grazie era la mia risposta prima, ora dopo aver fatto un corso con il grandissimo maestro Rolando Morandin li faccio a casa e sono deliziosi.
E ora eccoci qui, sott’olio facevo solo i carciofini, buonissimi, quelli mi piacciono ancora, ma il resto no, non lo assaggiavo. Mio marito invece è uno che mangia molto pane e sott’olii e conserve vengono molto apprezzate.
La mia amica Monica, del blog  Chiacchierare cucinando aveva questa ricetta, l’anno scorso avevo provato ed erano state molto gradite. Io non le avevo assaggiate, come sempre.
Quest’anno ho deciso di rifarle, non poche, ne ho fatte per ora 16 kg, e siamo in due,a mia discolpa posso dire che  qualche vasetto verrà regalato, ma le ho assaggiate e …una bontà.
Il fatto poi che siano molto facili e veloci gioca decisamente a loro favore.
Siete pronti? Comprate  almeno 1 kg di melanzane e provate, poi ditemi se vi ho raccontato una bugia!

Vi metto le dosi per 1 kg di melanzane, ma credetemi, moltiplicherete sicuramente dopo averle assaggiate

Ingredienti per le melanzane sott’olio

  • 1 kg di melanzane viola ( io ho usato sia le tonde che le allungate, vanno bene entrambe)
  • 55 ml di acqua
  • 111 ml di aceto di vino bianco
  • 1/2 limone ( il succo)
  • 22 gr di sale fino
  • 100 ml di olio ( io olio di semi di girasole)
  • spezie secche, quelle che vi piacciono, io metto aglio, prezzemolo, peperoncino, origano. Mi raccomando, per le conserve meglio che utilizziate secche.

Come si fanno le melanzane sott’olio

Per  prima cosa, prendete i vostri barattoli, lavateli e sterilizzateli ( io lo faccio in microonde, metto 1 dito di acqua poi accendo alla massima potenza per 5 minuti). I tappi invece, anche se nuovi, fateli bollire.
Ora procediamo con la ricetta.
In una pentola  o in un contenitore mettete l’aceto, l’acqua, il sale, il limone, mescolate bene.

Lavate e sbucciate le melanzane, col pelapatate vengono benissimo

Con una mandolina tagliatele a fettine sottilissime o se volete potete farle a filetti. l’importante e che mano a mano che le fate le mettiate subito nel liquido che avete preparato. Questo le farà rimanere belle bianche.
A questo punto, finite tutte le melanzane le coprite con un canovaccio da cucina a contatto,  e mettete sopra un bel peso.

Lasciatele così per 10 ore

Ora o nel canovaccio o se lo avete un torchio o come faccio io nello schiaccia patate,  strizzatele molto bene in modo che perdano tutto l’aceto.

Mano a mano che le strizzate ponetele in un contenitore, conditele alla fine con le spezie che più gradite, unite l’ olio e con le mani sgranatele bene in modo che si insaporiscano.

Prendete i vostri vasetti, mettete le melanzane, schiacciatele bene, controllate che non ci sia aria, deve uscire tutta. Se è il caso mettete altro olio, le melanzane devono stare sotto. Non mettete il coperchio per 48 ore, ( copritele però) in modo che  se serve possiate aggiungere olio.
Chiudete bene il vasetto
Riponetele in dispensa.
Vero che sono facilissime? Aspetto la Vostra opinione

 

More from zampineincucina

Crema al caffè nel bicchiere

Crema caffè nel bicchiere, un modo delizioso per chiudere un pasto, non...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.