Il Babà

Il babà mi è sempre piaciuto, mi ricordo ancora quando facevo le superiori e per merenda lo andavamo a comprare in una pasticceria napoletana.


Babà e sfogliatelle calde, che roba meravigliosa, a Genova …poi quella pasticceria ha chiuso, il babà si trova dappertutto ormai ma non così buono.
Conoscere Clara la mia super amica di Napoli e imparare a farlo è stato bellissimo.
Quando vado a trovarla faccio il pieno di mozzarella, sfogliatelle, babà e taralli. Che bontà!
Intanto vi consiglio di guardare il suo splendido blog Sciuè Sciuè e poi condivido con voi la sua ricetta, vi avverto che è perfetta ed è facile, quindi fatelo!!!
La ricetta è per uno stampo da 28 cm, la lievitazione è lunga ma ne vale la pena.

Ingredienti per il Babà

Per il lievitino ore 20

  • 25 gr farina manitoba
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 gr di acqua
  • 5 gr di lievito di birra fresco

Impastate tutto e mettete a lievitare fino a quando non triplica di volume.

Ore 21 circa ( sempre se ha triplicato)

  • 270 gr di farina manitoba
  • 4 uova
  • 100 gr di burro freddo
  • 40 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale

    Procedimento per il Babà

  1. In planetaria mettere il lievitino,la farina, 2 uova, lo zucchero e il sale.
  2. Impastare  col gancio e una volta compattato aggiungere le altre uova, una per volta.
  3. Lavorare a velocità alta e quando l’impasto si è amalgamato incorporare il burro freddo a pezzetti poco per volta.
  4. L’impasto si incorderà perfettamente.
  5. Togliere dalla ciotola e prendere l’impasto tra le mani, pirlarlo facendo inglobare aria e mettere a lievitare tutta la notte.
  6. La mattina sgonfiare l’impasto e metterlo nella forma imburrata per bene, facendolo scivolare e bucando al centro l’impasto.
  7. Far lievitare fino a quando l’impasto raggiungerà i bordi.
  8. Cuocere a 180° forno preriscaldato per  circa 20 min. ( fare la prova stecchino)
  9. Il Babà sarà bello gonfio, sfornarlo, capovolgerlo subito e farlo raffreddare bene
  10. Ora potete bagnarlo o conservarlo secco per qualche giorno.
    Se avete Fresco potete bagnarlo e surgelarlo, avrete  un dolce pronto per ospiti improvvisi o per le vostre voglie 🙂

Come fare la bagna per il Babà

  • 400 gr di rum
  • 700 gr di acqua
  • Buccia di mezzo limone
  • 350 gr di zucchero
  1. In una pentola mettere l’acqua poi lo zucchero e la buccia di limone, portare a bollore e far bollire fino a quando il colore dell’acqua diventerà gialla
  2. Unire subito il rum
  3. Prendere il babà, metterlo di nuovo nello stampo, con uno stecchino lungo praticare molti fori, versare la bagna ancora calda in più volte sulla superficie.
  4. Il Babà  piano piano, assorbirà quasi tutta la bagna preparata.
  5. Lasciar riposare il tutto per almeno 4 ore.
  6. Capovolgerlo su un vassoio e decorarlo a piacere, se volete ci sta benissimo la crema pasticcera o la panna,  in questo caso conservatelo in frigo.
    La bagna avanzata non buttatela, magari qualcuno dei vostri ospiti gradirà bagnare la sua fetta.
Tags from the story
,
More from zampineincucina

Pesche ripiene alla piemontese

Pesche ripiene alla piemontese, davvero buone! Tanti anni fa la mia amica...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.