Raviolini del plin alle ortiche, un primo piatto dal sapore unico!

Raviolini del plin alle ortiche, che dire sono favolosi!

raviolini del plin
Quando sono andata in campagna ho raccolto molto ortica, una parte l’ho usata per fare le tagliatelle, poi dato che erano davvero tante e le avevo lavate e scottate, le altre le ho usate  per fare questi raviolini.

I ravioli del plin  non li avevo mai fatti, ma mentre stendevo la pasta mi sono venuti in mente, con quella loro bella tasca che prende il sughetto…ho dovuto provare.
Per il ripieno potevo evitare le ortiche??? Nooo e allora ricotta e ortiche anche dentro.
Il risultato a livello estetico mi è piaciuto, ma è stato il loro sapore  a sorprendermi,  davvero ottimi.
L’ortica è molto delicata, sono abituata a usare la borragine, ma il suo sapore è più forte.

Sapevate che l’ortica è una delle piante con il maggior numero di proprietà medicinali? Onestamente io no, le sue foglie contengono clorofilla in abbondanza che le conferisce una spiccata proprietà antianemica, le sue foglie sono ricche di   sali minerali, di silicio soprattutto e   di fosforo, magnesio, calcio, manganese e potassio; e di vitamine A, C e K, che la rendono remineralizzante, ricostituente e tonificante. Se volete saperne di più vi metto QUI  il link da cui mi sono informata

Tornando ai ravioli del plin ora vi dico la ricetta, semplicissima.  Io li ho conditi semplicemente con del burro sciolto in padella con poca acqua con il metodo Montersino per sentire e assaporare al meglio il ripieno.

Per prima cosa quando raccogliete, pulite e lavate  le ortiche, tenendo solo le foglie e le cimette.  USATE SEMPRE I GUANTI , quindi lavatele bene, mettete sul fuoco una pentola con due dita di acqua e  cuocete le ortiche  come fate solitamente con le altre verdure in foglia.
Scolatele e una volta fredde strizzatele bene e tenete l’acqua ottenuta.

 

Ingredienti per la pasta  dei raviolini del plin alle ortiche

  • 4 uova
  • 250 gr di semola rimacinata di grano duro
  • 250 gr di farina 0
  • 20 gr di ortiche tritate ( cotte e strizzate)
  • poca acqua delle ortiche

Procedimento

  1. Ho impastato tutto nel bimby,  mettendo tutti gli ingredienti e facendo andare  a velocità spiga per circa 3 minuti. Ho aggiunto  poca acqua delle ortiche che ho ottenuto una volta raffreddate e strizzate, non so di preciso la quantità perche è servita per ottenere il panetto bello sodo, i miei saranno stati circa 30 gr, ma dovrete guardare a occhio e sentire con le mani quanta ne servirà, dato che incide la qualità della farina, il tempo …insomma toccatela deve rimanere soda.
  2. Una volta fatta fatela riposare per almeno 30 minuti coperta ( io la avvolgo nella pellicola )

Ingredienti per il ripieno dei raviolini del plin alle ortiche

  • 500 gr di ricotta
  • 150 di ortica   ( già cotta)
  • 200 gr di parmigiano
  • 1 uovo
  • sale qb

Procedimento per il ripieno

  1. Tritate l’ortica molto bene e aggiungete la ricotta , il parmigiano grattugiato, l’uovo e il sale, il composto deve essere  morbido ma non troppo.
  2. Stendete la pasta con l’aiuto della macchinetta per le sfoglie  fino alla penultima tacca, il procedimento è uguale alle tagliatelle, la sfoglia però sarà più sottile.
  3. Mettete il ripieno in una sac a poche, quindi tirate una riga unita di ripieno su tutta la lunghezza della pasta a pochi mm dal bordo, ripiegate la pasta e coprite il ripieno, con le dita fate in modo di eliminare bene l’aria lungo tutta la linea.
  4. Ora con il tagliapasta a rondella tagliate la pasta a circa 1 cm di distanza .
  5. Con le dita pizzicate  la pasta ripiena a circa 2 cm di distanza, quindi passate la rondella per separare un raviolino dall’altro.
            

On line esistono parecchi video tutorial, io li avevo visti fare da Montersino.

Provateli, sono certa che vi sorprenderanno questi raviolini del plin alle ortiche, ottimi e poi diciamocelo, anche economici, l’ortica si trova dappertutto !

 

Qui altri ravioli

More from zampineincucina

Cous Cuos dei ricordi

“Dei ricordi” perchè lo faceva mia mamma, sicuramente le siciliane lo faranno...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.