Crema catalana di David Podevilla

 Crema catalana  di David Podevilla, perché amo sperimentare e perché la mia prima che vedete qui, necessita della cottura in forno che purtroppo in questo momento è fuori uso :(.
Rimanere a Natale senza forno mi fa davvero arrabbiare molto, se si hanno ospiti  però non si può concludere una cena senza dolce.
A mio nipote la crema catalana piace molto e dato che mi viene a trovare non potevo non farla.
Questa ricetta l’ho vista tempo fa alla Prova del cuoco, questo chef ha dato la sua versione, mi è piaciuta e allora eccola.
Lo chef in questione è David Podevilla, una catalana arricchita da rum, scorza d’arancia e di limone, cannella molto profumata!
Crema catalana di David Podevilla

Ingredienti per la crema catalana di David Podevilla

  • 500 gr di latte
  • 500 gr di panna
  • 50 gr rum
  • 200 gr di zucchero
  • 45 gr di amido di mais
  • 8 tuorli
  • 1 stecca di cannella
  • la scorza di un arancia non trattata
  • la scorza di un limone non trattato
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero di canna qb

Procedimento

In un pentolino mettere latte, panna , zucchero, la scorza di arancia e di limone, il rum, la stecca di cannella e il rum.
Rimescolandola portarla a bollore,  e lasciarla per 3 minuti.
Spegnere il fuoco e lasciare il tutto in infusione per 10 minuti.
A parte lavorare  con una frusta i tuorli con l’amido di mais, quindi trascorsi i 10 minuti aggiungere  qualche mestolo di latte e panna che però devono essere filtrati.
Mescolare bene e aggiungere tutti i liquidi sempre filtrandoli.
Rimettere sul fuoco e portare a bollore, sempre mescolando.
Deve bollire solo 3 minuti, trascorso questo tempo distribuire nelle coppette, coprire con la pellicola a contatto e mettere, una volta freddo il tutto, in frigo per almeno 4 ore
Prima di servire cospargere di zucchero di canna ogni coppettea e fiammeggiare con l’apposito caramellatore, o in alternativa fare il caramello.

 

Tags from the story
, ,
More from zampineincucina

Confettura di peperoni

Confettura  di peperoni, la accompagno con i formaggi, per sposarsi bene devono...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *