Pappardelle semi integrali

Le pappardelle semi integrali sono nate dalla mia voglia di provare la farina Petra5, l’ho già gustata con pane e pizza  e mi è piaciuta, così ho provato la pasta.
Per me impastare che sia pane o pasta è sempre divertente, giocare con gli ingredienti anche, queste pappardelle sono classiche ma la prossima volta le arricchirò con maggiorana o basilico e sono certa che mi piaceranno ancora di più.
Pappardelle semi integrali1

Ingredienti per le pappardelle semi integrali

 

  • 350 di farina 1 ( o 00 se si vuole)
  • 150 di farina integrale ( io Petra5)
  • 4 uova
  • poca acqua

Procedimento per pappardelle semi integrali

Su una spianatoia mettere le due farine, quindi fare un buco al centro abbastanza largo da poter contenere le uova, con l’aiuto di una forchetta cominciare a mescolare le uova piano piano dai bordi interni della fontana che si è creata, in questo modo si otterrà un bel impasto compatto che va lavorato bene con le mani per almeno 10/15 minuti.
Far riposare la pasta per almeno mezz’ora avvolta nella pellicola o in un panno umido. Questo farà si che la pasta si rilassi e sia molto più elastica.
Ora si può  procedere in due modi,

  • con la macchina per fare le sfoglie
  • o a mano se vi piace usare il mattarello.

l lavoro col mattarello è indubbiamente un po’ più difficile e lungo ma io lo trovo divertente, con la macchina invece si fa tutto in modo più veloce, bisogna ricordarsi di infarinare sempre bene tra un passaggio e l’altro .

  1. Si comincia passando il pezzo di pasta nella tacca più bassa (quella quindi che lascia i rulli più larghi) per un po’ di volte, ripiegandola su se stessa fino a che la striscia che uscirà sarà bella liscia, io questa l’ho passata 4 volte. Ripetete questi passaggi anche per gli altri pezzi.
  2. Una volta che la pasta sarà liscia cominciare a stringere i rulli, infarinando bene la pasta, ogni volta.
    Io per queste pappardelle semi integrali, sono arrivata alla penultima tacca.
  3. Far asciugare la prima striscia giusto il tempo che necessita per stendere l’altra, poi spolverarla con un po’ di farina o semola e arrotolarla su stessa, quindi con l’aiuto di un coltello tagliare con uno spessore di circa 1 cm.

Continuare così per tutte le sfoglie, disporre le pappardelle ad asciugare e condirle con il sugo che più gradite 🙂

Volendo per impastare potete avvalervi dell’aiuto di una planetaria o del bimby come ho fatto qui

N.B: Molto importante è  tenere sempre coperta la pasta che non si lavora mentre se ne stira una parte, altrimenti si seccherebbe
Pappardelle semi integrali

 

Tags from the story
, ,
More from zampineincucina

Polpo con le patate

Polpo con le patate…semplice e ottimo. Il pesce mi piace molto, ma...
Read More

28 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.