Terrina o millefoglie di verdure

Non sapevo se chiamarla terrina o millefoglie di verdure, io preferisco terrina, decidete il nome che preferite, ma fatela, è fresca e buona.


Ho scoperto questa terrina di verdure in una delle mie tante notti insonni girovagando su Instagram.
Uno chef francese l’ha fatta ed è stato amore a   prima vista.
Sono così sciocca che ho studiato come farla, quando mi bastava digitare su google e ci sono mille ricette, invece no, sono andata a caso, perchè lo chef mica ha messo le dosi di quello che faceva. se volete vedere come la fa vi metto il link qui
Fa lo stesso, alla fine ho provato, mi è piaciuta e quindi ve la propongo.
Ho giusto visto ora, dai vari articoli,  che ho fatto un errore non mettendo un peso sopra alla millefoglie di verdure appena fatta in modo che compattasse meglio.

Dato che era una prova l’ho fatta piccolina, odio sprecare il cibo, quindi vi dirò le dosi per il mio contenitore. mi è avanzata un po’ di melanzana grigliata e di peperoni, ma ho condito e mangiato a parte.

Non ho usato lo stampo da plumcake perchè era troppo grande per la prova.
Il mio contenitore è 18×11 x 8 cm di altezza

Ingredienti per la terrina o millefoglie di verdure

  • 1 melanzana
  • 3 peperoni ( io 2 rossi e 1 giallo)
  • 3 zucchine
  • 2 cipolle
  • sale
  • Olio
  • 14 gr di colla di pesce
  • 500 gr di acqua
  • Ho usato un insaporitore  per verdure ma potete mettere timo, basilico, rosmarino, quello che vi piace e a cui siete abituati

Procedimento per la terrina di verdure

  1. Per prima cosa lavate bene le verdure
  2. Arrostite i peperoni, io ho usato la griglia, ma va bene il forno, la friggitrice ad aria, se avete il barbecue è il top.
    Se avete l’abbattitore per pelarli meglio potete preraffreddare la cella poi belli bollenti metterli dentro, Raffreddamento/ verdure/ intere.
    Se non lo avete il metodo del sacchetto funziona benissimo, li mettete dentro e vedrete che sarà semplice pelarli.
    TENETE la loro acqua.
  3. In una tazza con acqua fredda mettete i fogli di gelatina, nel frattempo in un pentolino mettete il liquido  dei peperoni e tanta acqua fino ad arrivare  a500 gr, portate ad ebollizione e una volta e unite la gelatina strizzata.
  4. Nel frattempo che i raffredda un po’, tagliate la melanzana. Qualche fetta  tipo 4 ho provato a farla come si vede nel suo video, passata in olio, ma ne assorbe troppo per i miei gusti, quindi le altre le ho grigliate Mettete da parte se avete l’abbattitore raffreddatele  Abbattimento / verdure/ fettine
    In una padella un giro di olio e mettete le cipolle a stufare, non troppo.
  5.  Tagliate a fette le zucchine e grigliatele  ( In abbattitore anche loro a raffreddare se potete)
  6. Ora non vi resta che pulire i peperoni, tagliarli a falde, eliminare i semi, e condirli un sale poco olio aromi
  7. Condire le fette di melanzane grigliate e le fette di zucchine
  8. In un contenitore mettete della pellicola adatta al contatto con gli alimenti ( è importante, non tutte lo sono)quindi   con un mestolo mettete un po’ di liquido con la gelatina,, poi cominciate a fare gli strati.
  9. Uno di melanzane, uno di peperoni, poi le cipolle, le zucchine ancora gelatina e continuate fino a terminare le verdure.
  10. Poca gelatina sopra e chiudete con la pellicola.
  11. Se avete l’abbattitore  Abbattimento/ verdure/ intera
  12. Io non ci ho pensato ma l’ho letto ora e secondo me è giusto, mettete un peso sopra, per compattare meglio.
  13. Tenete in frigo almeno una notte.
  14. Togliete la pellicola, rovesciate il contenitore su  un piatto di portata e affettatela

Servite le vostre fette di terrina o millefoglie di verdure su un crostone di pane leggermente unto e scaldato, ma si puo’ servire benissimo come antipasto o contorno

Vi aspetto sul mio gruppo fb, Abbattitore …e non solo per scambiare quattro chiacchiere e ricette.

Se invece volte conoscere il mio abbattitore  Coldline Life contattatemi !

 

More from zampineincucina

Grissini, facili e velocissimi!

Grissini, croccanti e veloci! Come nascono questi grissini?  Mi piace raccontarvi come...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.