Dado vegetale, comodo, sano e facilissimo!

Dado vegetale, comodo, sano e facilissimo.
Si può fare in casa, basta comprare delle belle verdure, e in poco tempo si può ottenere un buon prodotto.
dadovegetalericetta
Io per mia comodità, utilizzo il Bimby, non ho mai provato a farlo senza ma credo che non ci siano problemi.
Utilizzo questo dado in quasi tutte le mie preparazioni, al posto del sale. Mi sembra che i miei piatti siano più gustosi.
Che bello è usare un dado vegetale senza glutammato e conoscendo gli ingredienti che sono al suo interno? Quando è possibile cerco di fare tutto in casa, forse sto diventando maniaca, purtroppo però quello che ci fanno vedere ci mette sempre un po’ di ansia e allora basta organizzarsi e alla fine si può fare quasi tutto.

 

Ingredienti per il dado vegetale

2 carote
200 gr di sedano
1 cipolla
7/8 piccoli pomodorini o in  in alternativa un pomodoro
1 zucchina
1 spicchio di aglio privato dell’anima
qualche foglia di basilico, di salvia, rosmarino, un ciuffo di prezzemolo
30 gr di vino bianco secco
1 cucchiaio di olio extra vergine
200 g di sale grosso
dadovegetalecomefarloacasa

Procedimento per il dado vegetale

Lavate e pulite tutte le verdure, tagliatele a pezzi grossi. Se come me utilizzate il Bimby inserite le verdure nel boccale: 10 secondi velocità 7. Unite quindi il sale, l’olio, e il vino: cuocete per 20 minuti a temperatura Varoma vel.2 tenendo il misurino sopra il coperchio inclinato (io per sicurezza oltre il misurino metto il cestello per la cottura a vapore capovolto sopra al coperchio per evitare schizzi).

A fine cottura per omogeneizzare tutto portare a velocità Turbo per un minuto. Mi raccomando fatelo lentamente. Se volete ottenere un dado più addensato potete cuocere ancora a varoma vel 2 il tempo necessario.

Non ho mai provato a fare il dado vegetale nel modo classico tuttavia penso che non ci siano problemi, tritando le verdure e seguendo le stesse indicazioni che vedete sopra, una volta raggiunto il bollore basta far addensare fino alla consistenza desiderata.

Il sale sarà il vostro conservante, una volta cotto potete farlo raffreddare e porzionarlo mettendolo nelle vaschette del ghiaccio, ponendolo poi in congelatore  avrete i vostri cubetti.

Se come me possedete l’abbattitore Fresco, potrete metterlo subito ben steso in una mezza gastronorm a raffreddare (il mio era dose doppia e l’ho lasciato un’ora) una volta raggiunti i 4° ho messo il mio dado vegetale in un barattolo e lo conservo in frigo.
Potrete utilizzare il vostro dado per insaporire tutte le vostre ricette dovrete regolarvi però con il sale, è l’unica accortezza.

Si conserva in frigo anche per un mese in freezer chiaramente molto di più, anche sei mesi, ma se fate come me lo dovrete rifare spesso.

Tags from the story
,
More from zampineincucina

Pasta fredda della Claudia

Pasta fredda della Claudia,così la chiamano gli amici di mio marito,me l’...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.