U toccu : il sugo di carne alla genovese, una bontà!

U toccu : il sugo di carne alla genovese, servito con i ravioli che devono avere la borragine e/o  la scarola, il classico primo  delle Domeniche di una volta, quando ci si alzava col profumo di sugo di nell’aria, era bellissimo!

U toccu tradizionale

 

Non è Natale senza ravioli con u tocco, sono proprio il piatto tipico, insieme alla cimae gustarli con la famiglia riunita è sempre un piacere enorme.

Ogni famiglia ha la sua ricetta, ci sono molto varianti, chi mette i chiodi di garofano, chi non li mette, ma di base ci vuole pazienza.
Pazienza e amore, sono quello che le nostre mamme e le nostre nonne  avevano, con le loro stufe a legna cucinavano cibi meravigliosi.
Ho avuto una casa in campagna per una decina di anni e il sugo che viene sulla legna non ha paragoni, il profumo che si diffonde per casa è una cosa meravigliosa, il sobbollire lento del sugo diventa un rito, sopratutto la Domenica.
Non può mancare qualcuno che va alla pentola col pezzo di pane e viene sgridato ahah.

Ho voluto provare questa volta la ricetta della mia amica Monica, bravissima blogger, ho seguito le sue dosi,  ( ho solo eliminato un bel po’  di concentrato e il midollo) il mio lo faccio a occhio e a casa si arrabbiano, un po’ di questo , un po’ di quello  e a volte viene decisamente più buono, ma immancabilmente non ricordo cosa ho messo 🙂
Potete condirci i ravioli,  le tagliatelle, i taglierini verdi, ma anche con gli spaghetti ha il suo perchè 🙂

Questa carne poi la mangiamo come secondo piatto ed è deliziosa, se avanza…si fanno i ravioli, a Genova non si butta niente!!!
La dose è abbondante, ma una volta che lo faccio preferisco esagerare, tanto si fa da solo, sul fuoco, poi così lo surgelo e conservo come faccio per tutti i miei sughi,

Ingredienti per U toccu:  il sugo  di carne alla genovese

  • 1,800 gr di perfilo o sottopaletta o matamà
  • 2 gambi di sedano
  • 3 cipolle
  • 3 carote
  • rosmarino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1/2 tubetto di concentrato di pomodoro
  • 400 gr di pelati
  • sale/pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • chiodo di garofano e noce moscata ( io li ho omessi)
  • 2 hg di midollo ( io l’ho omesso)
  • 1 mestolo di brodo di carne

Procedimento per u toccu:  il sugo di carne alla genovese

Ricetta sugo genovese

  1. Lavare e tritare i sapori
  2. In una pentola bella capiente possibilmente di coccio o come nel mio caso di pietra ollare, mettere un giro abbondante di olio e far rosolare per bene la carne.
  3. Appena sarà bene colorata toglierla e inserire nella pentola i sapori , farli soffriggere
  4. Unite la carne e sfumate con il vino
  5. Quando quest’ultimo sarà evaporato unire  i pelati e il concentrato, salare, pepare  aggiungere un mestolo di brodo e ora …dimenticatelo sul fuoco basso, deve sobbollire per almeno 3 ore.A questo punto avrete un ottimo sugo e un delizioso secondo piatto.

U toccu genovese

Tags from the story
More from zampineincucina

Crema di limoncello

Liquore pericoloso la crema di limoncello. In estate, quando fa caldo, bello...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.