Mini quiches di zucchine, troppo buone!

Con questo caldo le  mini quiches di zucchine sono un ottimo piatto unico servite con una bella insalata o come ho fatto io con le zucchine di trifolate.
mini quiches di zucchine
In realtà le quiches mi piacciono moltissimo, insieme a queste di zucchine ho preparato anche quelle di asparagi e la classica Lorraine.
Le ho servite come antipasto, ma dopo averle surgelate con Fresco, le ho poi mangiate come secondo piatto.
Come base ho fatto la classica pasta brisèe, ho poi preparato gli stampini foderati che ho cotto vuote per avere una base più croccante, da parte ho fatto saltare le zucchine con poca cipolla, salato e fatto raffreddare.
Ho poi usato la ricetta di Luca Montersino, per l’appareil che non è nient’altro che il composto uova panna latte e formaggio.

 

Ingredienti per la pasta Brisèe

  • 250 gr di farina 0
  • 125 gr di burro
  • 62,5 di acqua fredda
  • 5 gr di sale fino

procedimento per la pasta brisèe

Una cosa che mi è rimasta impressa che ha detto Luca Montersino è che la sua caratteristica sono le dosi degli ingredienti, voi preparate la dose di farina, il burro sarà la sua metà, l’acqua la metà del peso del burro.
Setacciate la farina e disponete la fontana, unite il burro e il sale e incorporate l’acqua un po’ alla volta. Lavorate velocemente l’impasto facendo attenzione a non scaldarlo, formate un panetto, schiacciatelo avvolgetelo nella carta forno o nella pellicola e mettetelo in frigo per almeno 30 minuti.
Se utilizzate il Bimby, mettete tutti gli ingredienti dentro e lavorate a velocità 6 per  20 secondi poi procedete come ho scritto sopra.
Nel mentre la pasta riposa preparate l’appareil o apparecchio

ingredienti

  • 180 g di uova
  • 20 g di tuorlo
  • 150 ml di panna
  • 150 ml di latte fresco
  • 2/3 cucchiai di parmigiano grattugiato

Sbattete le uova e i tuorli, unite il parmigiano, regolate di sale e pepe e mescolate. Scaldate latte e panna quando avranno raggiunto 80 / 90° incorporateli tutti in una volta alle uova. Mescolate bene con la frusta e con un cucchiaio eliminate la schiuma che si formerà in superficie. Mettete in frigorifero

per il ripieno

  • 1 kg di zucchine
  • 1 cipolla piccola
  • qualche cucchiaio di olio extra vergine
  • 100 gr di formaggio tipo emmentaler

Lavate le zucchine(io uso quelle genovesi piccoline) poi incidete una croce su tutta la loro lunghezza quindi col coltello ricavate dei piccoli triangolini. In una padella larga scaldate l’olio, aggiungete la cipolla tagliata sottile e le zucchine tagliate a triangolini, salate pepate e cuocete con il coperchio per circa 10 minuti. Le tengo un po’ più croccanti perché preferisco sentire le verdure quando le mangio.
Fate raffreddare .

Assemblaggio delle mini quiches di zucchine

Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto dal frigorifero, spolveratelo con un po’ di farina, e stendetelo con un mattarello allo spessore di circa 3 mm. Tagliate dei dischi che abbiano una misura tale da coprire tutto lo stampino.
Imburrate leggermente i fondi dei vostri stampini, non i bordi, perché altrimenti la pasta scivolerà in cottura, mettete i dischetti di pasta all’interno e rifasciate bene con la pasta. Rifilate bene i bordi e tagliate l’eccesso di pasta con un coltello. Con il pollice schiacciate bene il bordo e fatelo aderire allo stampo, punzecchiato il fondo con una forchetta e copritelo con un foglio di carta forno. Versatevi all’interno delle piccole pietre (io le ho prese al fiume e lavate bene le conservo per le torte) oppure le apposite sfere di ceramica, quindi informate a 180° e cuocete per circa 15 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate, eliminate la carta forno le pietre e distribuite le zucchine, tagliate a striscioline il formaggio e mettetelo sul ripieno. Togliete dal frigo il composto di uova e latte e con l’aiuto di un mestolino coprite tutto.

Infornate a 170° e fate cuocere per altri 15/20 minuti.
Sfornate e fate intiepidire, sono ottimi sia tiepidi che freddi, vengono benissimo anche da portare al mare o per una scampagnata.
Queste dosi vanno bene per un’unica tortiera da circa 24 cm, potete cambiare le verdure ma tenete conto che l’appareil è sempre quello, quindi…volate con la fantasia e buone quiches!!

<img alt=’buzzoole code’ src=’https://buzzoole.com/track-img.php?code=e99d9bd0263f546fe0419238b9f255cb’ />

More from zampineincucina

Pollo a bassa temperatura con Fresco

Pollo a bassa temperatura con Fresco, semplice, buono, dietetico, stupisce tutti per...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.