Fluffosa naked al cacao con frosting alla vaniglia

tortafluffosaalcioccolato

Fluffosa …naked, per festeggiare il 22esimo compleanno di mia figlia.
Perchè la fluffosa? Perchè ho colto l’occasione, festeggio anche il mio passaggio su Ifood e sono tremendamente felice!!!!

Ho aperto il mio blog 3 anni fa su  cookaround dove ho conosciuto persone meravigliose che ormai fanno parte della mia vita  quotidiana.

Online ho incontrato le donne con le quali , seppur molto distanti condivido gioie e dolori.
Mai, io che sono l’antitecnologia in persona avrei pensato di poter scoprire un’amicizia così forte, invece mi sono dovuta ricredere e ne sono molto felice.

Col tempo però le cose su quella piattaforma sono cambiate e non mi sentivo più a  casa…mi sono guardata in giro e Ifood mi sembrava proprio la casa che volevo, calda, accogliente e luminosa.
Il loro entusiasmo è contagioso, nelle foto sono tutte bellissime e sorridenti, le foto sono pazzesche e comincio già a chiedere venia per le mie ahah.
Il loro cavallo di battaglia? Le Fluffose, ne ho viste tante tutte meravigliose, con mille gusti diversi…la mia è una classica fluffosa al cacao versione naked o torta nuda per intenderci, al cioccolato.
Una torta semplice da fare ma morbidissima, una nuvola,  non serve bagnarla, il frosting con cui l’ho accompagnata si sposa benissimo, le fragole di stagione sono buonissime e quindi…eccovi la mia Fluffosa naked!

Premetto che la fluffosa si fa nello stampo dello Chiffon cake, ma è uno dei pochi che mi manca , dovrò rimediare al più presto, nel frattempo mi sono organizzata con una tortiera da 28cm, ho dovuto fare due basi che ho poi diviso in due, ho adoperato solo tre dischi belli alti, l’altro mi è servito per un’altra cosa.
Ringrazio Clara per i suoi preziosi consigli, guardate il suo blog Sciuèsciuè è bellissimo..

Ingredienti per la fluffosa stampo da 28 cm

  • 300gr di zucchero
  • 6 uova extra large
  • 35 gr di cacao amaro
  • 250 gr di farina 00
  • 190 gr di acqua
  • 120 gr di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di lievito
  • 6 gr di cremor tartaro ( facoltativi, ma aiutano gli albumi a rimanere belli stabili)

 

Per il frosting

  • 160 gr di philadelphia ( o il formaggio spalmabile che preferite)
  • 400 gr di panna vegetale zuccherata
  • 120 gr di zucchero a velo
  • essenza  di vaniglia o una bacca  o una fiala
  • 600 gr di fragole

Procedimento per la fluffosa naked

Setacciare la farina, insieme alle altre polveri, mettere tutto in un contenitore capace o in planetaria.
Aggiungere i tuorli, l’acqua, l’olio, e mescolare bene.
Quando sarà tutto ben amalgamato, unire gli albumi precedentemente montati a neve e ai quali dopo che hanno cominciato a montare avrete aggiunto il cremor tartaro.
Unire il tutto con movimenti decisi ma delicati, dall’alto verso il basso in modo da non smontare la massa.
Se usate lo stampo da chiffon cake non dovete imburrare e infarinare lo stampo.
Versare il composto nello stampo e infornare in forno statico preriscaldato a 160° per 50 minuti, poi altri 10 a 175°.
Fare la prova stecchino per vedere se è pronta, se uscirà asciutto sfornare e capovolgere lo stampo e farlo raffreddare.
Se come me non avete lo stampo col buco, sfornate, lasciate un po’ raffreddare, poi capovolgete la torta togliendola dalla tortiera e fatela raffreddare.

Preparare il frosting sarà semplicissimo.
Mettere in una ciotola o in planetaria tutti gli ingredienti insieme e montarli alla massima velocità. Ci vorrà poco tempo , al massimo due minuti.

Lavare le fragole bene con il picciolo in modo che non assorbano acqua.
Tenerne da parte qualcuna per la decorazione, le altre tagliarle a pezzettini e unirle a 3/4 di frosting, l’altro lascialo bianco da parte

Come vi dicevo per ottenere la torta che desideravo ho fatto due basi con le dosi che vedete sopra e doppio frosting, ho tagliato le torte a metà e composto il dolce, procedendo così:
mettere il frosting alla fragola e quello bianco in due sac a poche, fare con il composto bianco il bordo della torta che sarà quello che si vedrà, riempire tutto il resto con il composto alla fragola.
Sovrapporre il secondo disco, altro giro di frosting bianco sulla circonferenza esterna, e il centro con le fragole.


Chiudere la torta con il terzo disco, decorare a piacere, io ho pucciato qualche fragola nel cioccolato fondente precedentemente temperato, le altre le ho spalmate con la gelatina, qualche ciuffo di frosting e il vostro dolce è fatto!!
Con il disco che mi è avanzato ho preparato dei tartufi al cioccolato che sono stati particolarmente graditi.

Auguri amore <3 <3

 

 

 

 

 

Tags from the story
,
More from zampineincucina

Risotto allo zafferano

Un classico il risotto allo zafferano, della cucina Milanese, mia figlia lo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.