Torta tiramisù alle fragole

Torta   tiramisù alle fragole… Ho utilizzato una base pronta che la mia amica Balconcina Cinzia mi ha portato al raduno che abbiamo fatto col Cook ad Arcidosso, quella tavola piena di cose buone proveniente da tutte le regioni d’ Italia rimarrà sempre nei miei ricordi, come le nostre risate.
Se volete vedere altre ricette che abbiamo realizzato con questa base cliccate qui, il nostro blog Cucinare chiacchierando è sempre in fermento per realizzare nuove ricette.
La mia torta tiramisù  alle fragole nasce dalla voglia di assaggiare la torta di Cinzia, la crema tiramisù mi è sempre piaciuta , le fragole sono di stagione , la gelèe è bella da vedere insomma ecco la mia idea realizzata, spero piaccia anche  a voi.
La torta base che ho utilizzato si chiama  torta Resegota o Fregolotta tipica del Trevigiano è buonissima , ma se non l’avete potete fare una base di pan di spagna, o anche come se fosse una cheesecake.
Per fare la crema tiramisù utilizzo il patè a bombe ( questo è il metodo veloce per prepararne una dose piccola) al posto dei classici tuorli , veloce da preparare è soprattutto una sicurezza, dato che, in particolare d’estate, l’infezione da salmonella è in agguato.
Qui avete la ricetta, lo potete congelare e all’occorrenza utilizzarlo, sarà sempre morbido dato lo zucchero in esso contenuto.

Torta tiramisù alle fragole1

Ingredienti  per una torta  tiramisù alle fragole da 23 cm

Una torta di base
250 gr di mascarpone
250 gr di panna da montare fresca
150 gr di patè a bombe
8 gr di colla di pesce
Per la gelèe di fragole

gelèe di fragola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

300 gr di fragole
300 gr di zucchero ( la prossima volta però lo diminuisco almeno di 100 gr)
8 gr di amido di mais
10 gr di colla di pesce
10gr di succo di limone

Liquore per bagnare la base  ( io ho utilizzato lo Strega)

Procedimento

Mettere i fogli di colla di pesce in acqua fredda per far si che si ammorbidiscano, quindi  preparare la gelèe frullando le fragole con lo zucchero e l’amido di mais,  porre il tutto sul fuoco e portare a 104° , unire il succo di limone e la gelatina ben strizzata.Mescolare bene. Preparare un cerchio da 23 cm con sotto un foglio di acetato o di pellicola alimentare adatta alla cottura ben attaccata ai bordi ,quindi versare la gelèe tiepida, farla raffreddare, poi metterla in frigo.
Porre la gelatina in acqua fredda, quando si è ammorbidita vuol dire che è pronta, metterla in un piccolo contenitore adatto al microonde e unirla a un cucchiaio di patè a bombe  scaldare solo il tempo necessario a sciogliere la gelatina.
Versare tutto il patè a bombe in planetaria , anche quello scaldato e montare, quindi unire il mascarpone  e continuare a montare, unire poi al composto la panna (precedentemente montata a parte), poco per volta con movimenti dall’alto verso il basso per non smontare la massa di mascarpone e uova.
Ora comporre il dolce: prendere la base e bagnarla con il liquore (o se avete bambini con il succo delle fragole). Mettere la crema tiramisù in una sac a poche, fare uno strato sulla base utilizzandone la metà.Per far rimanere tutto più preciso io mi aiuto con un cerchio per torte. Far rapprendere per circa mezz’oretta in frigo o anche in freezer.Una volta ben fresco prendere la gelèe che si sarà ormai indurita e rovesciarla sulla crema,staccare la pellicola o l’acetato e terminare con uno strato di crema.Porre nuovamente in frigo
Per fare l’effetto che ho creato sopra basta tener da parte un po’ di crema   e un po’ di gelèe ( anche se è solida si può nuovamente sciogliere )con la bocchetta rotonda fare il disegno che si preferisce e al centro versare la gelèe  non calda.

 

 

 

 

 

More from zampineincucina

Passatelli

I passatelli, sono un classico della cucina emiliana, non li avevo mai...
Read More

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.