Pane semplice di tutta biga con lievito di birra

paneconlievitodibirratuttabiga

Pane semplice, davvero! Tempo fa mi sono imbattuta in una ricetta del maestro Oscar Pagani, il suo era un pane tutta semola che naturalmente ho provato, ma mentre io l’ho adorato mio marito ha storto il naso.
Capita spesso che io lo faccia e allora conoscendo i suoi gusti ho provato  a modificarlo ed ha ottenuto un grande successo, tanto da condividerlo con voi
In casa mia non amano la pasta madre, in nessun modo, nemmeno il licolì, ho provato anche ad ingannarli 🙂 ma mi hanno beccata subito. Ho deciso allora di usare solo lievito di birra ma in quantità davvero esigue, allungando i tempi di lievitazione.
Questo mi permette di avere pane, pizze e focacce molto leggere e digeribili.
Il bello di questo pane è che è davvero molto semplice e da molta soddisfazione, amo guardarlo esplodere nel forno, è sempre una magia, come il profumo che spande per casa.

Se volete questo è il mio pane di semola o anche le biove

 

Pane semplice di tutta biga con lievito di birra

pane semplice

Ingredienti per il pane semplice tutta biga

primo impasto

  1. 500 gr di semola di grano duro rimacinata
  2. 350 gr di farina forte ( io avevo panettone z)
  3. 150 gr di farina debole
  4. 500 gr di acqua fredda
  5. 3 gr di lievito di birra fresco

Secondo impasto

  1. 200 gr di acqua fredda
  2. 20 gr di sale
  3. 10 gr di malto diastatico
  4. 50 gr di olio extra vergine

 

pane semplice tutta biga

Procedimento per il pane semplice con lievito di birra

  •  Mescolate le due farine in una ciotola ( io per comodità uso la ciotola della planetaria)
  • Sciogliete il lievito di birra nell’acqua fredda e versatelo sulle farine
  • Amalgamate tutto senza impastare, con le mani dovrete otteneer un composto sgranato, non deve esserci farina libera.
  • Coprite e lasciate a temperatura ambiente ( 20/22°) per 20 ore.
  • Il giorno dopo unite al composto l’acqua e col gancio cominciate a lavorare.
  • Unite il malto diastatico, il sale e sempre lavorando l’olio.
  • Otterrete un composto incordato, liscio e omogeneo.
  • Lasciate l’impasto nella ciotola per 1 ora, poi  date qualche piega, e fate lievitare altre 2 ore.
  • Trascorso questo tempo avrete un impasto ben lievitato.
  • Spargete un pò di semola su una spianatoia e formate il vostro pane, nelle pezzature che preferite, potete anche fare dei panini, vengono benissimo.
  • Una volta formato potete mettere nel cestino il pane grande e lasciare per 1 ora a lievitare. ( lo stesso per i panini liberi)
  • Scaldate il forno al massimo, il mio 250°
  • Capovolgete il pane, infarinatelo e incidetelo come preferite, mettete un contenitore con acqua fredda alla base del forno e inserite il pane. Se avete una refrattaria fate scivolare la pagnotta sulla stessa ben riscaldata.
    Abbassate immediatamente il forno a 220 e lasciate cuocere 10 min, poi ogni 10 min abbassate di 10° fino ad arrivare a 180.  Io lo faccio cuocere circa 1 ora, gli ultimi 10 min  tolgo l”acqua e apro uno spiraglio nel forno in modo che il vapore esca.

Lasciate raffreddare su una gratella, se invece avete Fresco potete raffreddarlo con l’apposita funzione.

 

Tags from the story
, ,
More from zampineincucina

Ripieni di verdure a modo mio

Ripieni di verdure a modo mio.. si perchè qui a Genova i...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.