Crema catalana di George Calombaris

Vedo tutte le trasmissioni di cucina,mio marito e mia figlia non sono particolarmente entusiasti, a volte rimango folgorata da una ricetta, è successo per questa.Stavo guardando masterchef Australia e George Calombaris l’ha spiegata…detto fatto , il tempo di scendere a comprare gli ingredienti che mi mancavano ed eccola la crema catalana…davvero buona e io ne ho provate parecchie! La condivido volentieri con voi.

20141124_124556catalana

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti

5 tuorli

500 gr di panna da montare

80 gr di zucchero ( lui diceva 50)

1 bacca di vaniglia

Procedimento

Mettere nella planetaria i tuorli con lo zucchero e montare bene, fino ad ottenere un bel composto chiaro e spumoso.

DSCN8118

 

 

 

 

 

 

 

Intanto in un pentolino, mettere la panna con la bacca di vaniglia sul fuoco , far sobbollire.Accendere il forno a 130°.

A questo punto passare la panna in un colino e lentamente a filo aggiungerla, mescolando con la frusta, alla montata di uova.In una teglia , sistemare sul fondo una salvietta pulita, aggiungere acqua bagnando bene il tutto.

DSCN8114

 

 

 

 

 

 

 

Versare il composto di panna e uova in contenitori adatti alla cottura in forno e sistemarli sopra alla salvietta. Aggiungere acqua in modo che cuociano a bagnomaria.Far cuocere per 45 minuti. ( Con queste formine ho dovuto  allungare i tempi di cottura, non so se è stato un problema di forno o la ceramica spessa ma ho  dovuto allungare la cottura di circa 15 minuti)

PicMonkey Collagecatalana

 

 

 

 

 

Farla raffreddare, metterla in frigo per almeno 2 ore, poi cospargere di zucchero di canna e con l’apposito caramellatore bruciare la superficie ( se non si ha il caramellatore, mettere in forno sotto il grill alla massima temperatura fino a doratura).

 

 

 

More from zampineincucina

Pesto Genovese una vera delizia

Pesto Genovese…non è stata semplice per me questa ricetta, nonostante sia Genovese...
Read More

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.