Polpo grigliato con patate e maionese di mare

Polpo grigliato con patate e maionese di mare
PolpoGrigliatoconpatateemaionesedimare

Un piatto che mi è piaciuto moltissimo, pochi ingredienti per gustare questo mollusco al pieno del sapore.

La cottura a bassa temperatura mi ha conquistata, sia per il pesce che per la carne, si spreca molto meno, si sporca pochissimo.
Gli alimenti cotti in questo modo non perdono colore e nemmeno proprietà nutritive.
Cuocere sottovuoto  permette di prolungare la durata dei cibi tre volte rispetto alla normale conservazione.
In più io utilizzando Fresco elimino la proliferazione batterica quindi posso tranquillamente cuocere un alimento e conservarlo in frigo fino a 15 giorni dopo la cottura (provare per credere!).
I vantaggi di Fresco ve li ho elencati nell’articolo che gli ho dedicato,  anche con Fresco posso cucinare a bassa temperatura, per questo polpo tuttavia ho usato una temperatura alla quale lui non arriva.
Per questa volta l’ho tradito col roner o sous vide che è un bagnomaria termostatico con agitazione costante dell’acqua.
In pratica una vasca contenente acqua riscaldata da una resistenza elettrica controllata da un termostato digitale e dotata di un dispositivo che mescola continuamente il liquido per garantire la massima uniformità possibile di temperatura in ogni punto.
Semplice da usare, perché io sono un po’ vecchia maniera e capisco poco di tecnologia.
Detto questo potete, se non possedete Fresco o roner, tranquillamente far cuocere il polpo normalmente senza aggiungere acqua perché come dicono a Napoli  “O purp adda cocer dint all’acqua soja ” ( il polpo deve cuocere nella sua acqua) e credetemi è vero.
Gli ingredienti per questa ricetta sono pochi e vi dico io l’ho trovato delizioso!
Ho utilizzato il dispositivo per cottura Laica e anche la macchina sottovuoto Laica

Polpo grigliato con patate

Ingredienti per il polpo grigliato con patate e maionese di mare

  • 1 polpo ( il mio pesava 1,600 gr)
  • 4 patate
  • olio extra vergine
  • Olio di semi di girasole
  • aglio e prezzemolo ( se volete)
  • Limone

 

Procedimento per il polpo con patate e maionese di mare

  • Polpocottoabassatemperatura
  1. Lavate e asciugate bene il polpo
  2. Inseritelo nella busta per sottovuoto adatta alla cottura (è fondamentale, accertatevi siano quelli per cottura)
  3. Inserite il polpo nella busta e con la macchina per il sottovuoto aspirate bene l’aria non ho inserito nessun aroma nel sacchetto volutamente).
  4. Impostate il roner a 83 gradi e quando è pronto cuocete il polpo per 3 ore.
  5. Una volta cotto mettetelo subito in Fresco in modalità raffreddamento rapido per 1 ora.
    Se non lo avete l’abbattitore mettete in un contenitore acqua, parecchio ghiaccio  e un pugno di sale , fino a che il polpo sia ben freddo.
  6.   Ora potete mettere il polpo in frigo.
  7.  Fate bollire 4 patate, quando saranno cotte passatele nello schiaccia patate (ma potete farle a pezzi, dischi, come volete) .
  8.  Togliete il polpo dalla busta e mettete da parte  il liquido gelatinoso che ha fatto.
  9. Mettete l’acqua del polpo in un contenitore alto e stretto e  col frullatore a immersione montate, aggiungendo olio ( di semi in questo caso) fino ad ottenere una maionese di mare.
  10. Fate scaldare bene una padella asciugate bene i tentacoli del polpo e grigliateli per qualche minuto.
  11. Tagliateli a fettine, adagiateli sulle patate,mettete un filo di olio extra vergine, poi la maionese di mare, aglio e prezzemolo tritati  io mi sono dimenticata ma una grattugiata di scorza di limone ci sta benissimo.
    Buon appetito!!!!

 

More from zampineincucina

Meringa francese

La meringa francese è semplice e ottima, io l’ho imparata da una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.