Peperoncini ripieni

I peperoncini ripieni sono un ottimo antipasto,una specialità per chi ama il piccante e i gusti forti e decisi.       Semplici da fare, bellissimi come regalo  home made 🙂

 Ingredienti

500 gr di peperoncini rossi e tondi

400 gr di tonno

80 gr di filetti di acciughe

qualche cappero

1 litro di aceto  bianco

qualche oliva

olio extra vergine e olio di semi  qb

Procedimento

Per prima cosa lavare ed asciugare i peperoncini, poi è importantissimo munirsi di guanti e quindi si può procedere.Togliere la calotta con un coltello e con l’aiuto di un cucchiaino svuotarli dei semini…io mi sono ricordata di questo attrezzo che uso per delle piccole decorazioni e in un attimo li ho puliti tutti                     Si possono fare in 2 modi, o si fanno bollire o come fa la sorella della mia amica Francesca semplicemente si mettono in un contenitore e si coprono di aceto completamente, si copre con un telo e si fanno riposare per 12 ore.                                                                                                                                            Trascorso questo tempo scolarli e porli con la parte aperta verso il basso su un canovaccio per farli asciugare per 12 ore.

PicMonkey Collage pep

 

 

 

Preparare il ripieno, mettendo nel mixer il tonno sgocciolato, i capperi e le acciughe, tritare il tutto in modo da creare una crema.                                                                                                                                   Riempire con l’aiuto di una sac a poche o di un cucchiaino i peperoncini, a mio gusto ho aggiunto qualche pezzettino di oliva verde, porli in vasetti sterilizzati con la parte aperta verso il vetro. Coprirli con olio (io ho preferito mischiare extra vergine e semi di girasole) facendo attenzione che non si creino bolle d’aria. Lasciarli così per qualche ora ( anche una notte) se è necessario aggiungere olio, poi chiudere il vasetto con una capsula  nuova.

20141007_215530pepe

 

 

 

 

 

 

 

 

Volendo si possono lasciare così, per sicurezza io ho preferito sterilizzarli mettendo i vasetti in un pentolone mettendo uno strofinaccio in modo che il vetro non scontrasse, coprendo con acqua fredda e portando ad ebollizione per 30 minuti. Lasciare raffreddare completamente e controllare che le capsule abbiano fatto il sottovuoto.                                                                                                                                                           Ora bisogna solo aspettare un pò prima di gustarli , un mese sarebbe meglio 🙂

20141011_162914peper

 

 

 

 

More from zampineincucina

Pennoni al forno

Un piatto molto buono, per la Domenica quando si ha tempo per...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.