Pasta matta di Paola Lazzari

Una base ottima  la pasta matta di Paola Lazzari, del blog Ammodomio ,me l’ha insegnata Lalla del blog Un’altra fetta di torta una mia amica pasticcera giovane e bravissima.
Una base bella sostenuta, che ben si adatta alle torte decorate, molto buona, non sa di uova  eccovi la ricetta ed è facilissima!!!

20140510_131605

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti per la pasta matta di Paola Lazzari

  • 6 uova medie
  • 189gr di zucchero + 189 gr di zucchero
  • 154 gr di acqua
  • 227gr di farina00
  • 227gr di fecola di patate
  • 15 gr di lievito
  • 1 cucchiaino di aroma  limone e estratto di vaniglia

Questa è la dose per una teglia di 28 cm

Procedimento per la pasta matta di Paola Lazzari

Dividere i tuorli dagli albumi.
Montare gli albumi con la frusta, prima da soli, appena schiumano aggiungere lo zucchero poco alla volta  fino ad ottenere una  meringa.
Mettere da parte.

20140508_161515

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Portare l’acqua a bollore, nel mentre montare sempre con la frusta i tuorli con gli aromi, appena l’acqua è pronta aggiungerla a filo lentamente, si otterrà un composto molto spumoso e chiaro al quale  si dovrà aggiungere lo zucchero in più volte.

20140508_163057

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Setacciare le farine col lievito e con la spatola a mano e delicatamente con movimenti dall’alto verso il basso  incorporarle alla montata di uova.
Se il composto dovesse risultare duro  aggiungere qualche cucchiaiata di meringa.
Procedere fino ad esaurire le farine e sempre delicatamente  continuare ad incorporare in più volte la meringa.
Imburrare e infarinare la teglia,  l’altezza solo  metà.

Infornare a forno caldo a 180° per 35 minuti e poi altri 10 a 170°.

Sfornare ,lasciare un po’ intiepidire, quindi  farla raffreddare completamente su una gratella.

20140508_184310

More from zampineincucina

Focaccine dolci e salate

Focaccine dolci e salate…vi avverto , danno dipendenza, sono deliziose, semplicissime da...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.