Crema pasticcera al microonde

 

Crema pasticcera al microonde…l’ho vista e l’ho provata immediatamente, risultato eccellente.           Chiaramente è una ricetta di Luca Montersino, molto ricca, con lo stesso metodo ho fatto la crema che uso sempre ed è venuta perfetta qui le dosi

Ingredienti per la crema pasticcera al microonde

  • 400 gr di latte intero
  • 100 gr di panna
  • 150 gr di tuorli ( circa 8)
  • 150 gr di zucchero
  • 18 gr di amido di mais
  • 18 gr di amido di riso
  • 1 bacca di vaniglia

Procedimento per la crema pasticcera

  1. Per prima cosa se lo avete preraffreddate il vostro abbattitore.
  2. Io ho Life di Coldline preraffreddo con la teglia  di alluminio dentro in modo da avere tutto ben freddo. In questo modo la vostra crema si conserverà perfettamente per 5/6 giorni.
  3. In un contenitore che possa andare nel microonde mettere i tuorli, con lo zucchero, con la frusta girare, quindi aggiungere gli amidi mescolare, aggiungere il latte, la panna e i semi di vaniglia e girare.
  4. Mettere nel microonde alla massima potenza 850 per 2 minuti, tirare fuori e con la frusta mescolare bene, altri 2 minuti di cottura e di nuovo con la frusta girare.
    Questo passaggio di fa in tutto per 3/4 volte fino a quando si sarà ben addensata.
  5. Distribuire il composto in un contenitore basso e largo, coprire con pellicola e far raffreddare velocemente.
    Io abbattimento >dolci>creme con sonda al cuore.
    Questo mi permette si avere una crema perfetta
  6. Se non avete l abbattitore fate in modo di raffreddare il più  velocemente possibile, mettendo sotto al contenitore i ghiacci per le borse frigo .
  7. Prima di usarla con la frusta girare bene per ammorbidirla.
  8. Finita…ve l’avevo detto che è velocissima!!!!
More from zampineincucina

Tiramisù chantilly …

Tiramisù chantilly allo zabaione nel bicchiere…spesso quando faccio una torta, mi avanzano...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.