Arance candite deliziose e profumate! Come farle in casa

Arance candite, io ho sempre odiato i canditi, fino a quando non li ho fatti.

Arance candite deliziose e profumate

Ecco, un’altra cosa  ho scoperto, mi piacciono tantissimo mannaggia ahahah.
Io associavo i canditi ai panettoni comprati, quelli della grande distribuzione e mi ricordavano la plastica, invece le mie arance candite, sono una bontà, morbide, profumate…deliziose!

La ricetta è un po’ lunga, ma se volete le arance candite veloci qui le trovate.
A differenza di quest’ultima, quella che vi propongo oggi ha un lungo procedimento ma rimangono delle arance pazzesche.

Le ho fatte l’anno scorso, a febbraio  e le sto adoperando ora, per i miei panettoni e per le colombe.
Le ho conservate in frigo in due bei barattoli e sono rimaste tali e quali, coperte dal loro sciroppo.
Vi consiglio di utilizzare arance Siciliane, chiaramente non trattate, io ho un fantastico spacciatore di cose nostrane che me le fa arrivare.
Non fatevi spaventare dal procedimento, è lungo ma vi assicuro che ne vale la pena!

Ingredienti per le arance candite

  • 1 kg di scorze di arancia
  • 1 kg di zucchero
  • 2 l di acqua
  • 500 gr di sciroppo di glucosio
  • 100 gr di sciroppo di glucosio
  • 20 gr di sale

Procedimento per le arance candite

  1. Per prima cosa lavare per bene le arance, poi sbucciarle incidendo la loro buccia col coltello e mantenendo degli spicchi abbastanza grandi.
  2. Mettere a bollire in una pentola capace dell’acqua, quindi tuffarci le bucce di arancia e farle cuocere per circa 10 minuti.
  3. Scolarle, cambiare l’acqua e ripetere il procedimento per altre due volte.
    quindi di nuovo acqua a bollire, ma aggiungendo il sale e di nuovo scorze per una decina di minuti.
  4. Scolarle bene e farle raffreddare.
  5. In una pentola mettere  i due litri di acqua, lo zucchero e lo sciroppo di glucosio, far bollire per 5 minuti, versarci dentro le scorze di arancia e poi mettere il tutto in un contenitore chiuso.
  6. Far riposare per 24 ore.
  7. Il giorno dopo scolare le bucce di arancia dal liquido, porre quest’ultimo di nuovo a bollire e quindi versarlo di nuovo sulle scorze tenute da parte.
  8. Ripetere questo procedimento per  7 giorni.
  9. Vedrete che giorno dopo giorno il liquido diminuirà e sarà denso, l’ultimo giorno aggiungere gli ultimi 100 gr di glucosio e portare a bollore.
  10. Non resta che invasarle, in barattoli di vetro sterilizzati, coprirle con il loro liquido e conservarle sempre ben coperte.
    Arance candite deliziose e profumate
    Io preferisco tenerle in frigo, potrete poi usarle per arricchire le vostre torte, per panettoni, colombe e per guarnizione…vi assicuro che vi sorprenderanno per la loro bontà!

 

 

Tags from the story
, , ,
More from zampineincucina

Colomba con lievito di birra o pasta madre…mai arrendersi

Colomba con lievito di birra o pasta madre…mai arrendersi. Anni fa, vedevo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.